Al DICATeA incarico sugli scenari di rischio dell’esondazione del Baganza

Il Gruppo di lavoro è composto da Ricercatori, Assegnisti e Dottorandi del laboratorio HyLab del DICATeA, sotto la responsabilità scientifica del prof. Paolo Mignosa.

 

Lo scorso 23 febbraio il Dipartimento di Ingegneria Civile, dell’Ambiente, del territorio e Architettura (DICATeA) dell’Università di Parma è stato incaricato dal Servizio Tecnico dei Bacini degli affluenti del Po della Regione Emilia-Romagna di approfondire gli “Scenari di rischio relativi ai quartieri della città di Parma interessati dall’esondazione del torrente Baganza del 13 ottobre 2014 a supporto delle modifiche all’attuale assetto difensivo e al sistema di allertamento locale”. Il Gruppo di lavoro è composto da Ricercatori, Assegnisti e Dottorandi del laboratorio HyLab del DICATeA, sotto la responsabilità scientifica del prof. Paolo Mignosa, ordinario di Costruzioni Idrauliche presso l’Ateneo e Direttore del Dipartimento. Nell’ambito di tali studi, anche se non specificatamente richiesto, è stata effettuata la simulazione dell’evento alluvionale dello scorso 13 ottobre sul torrente Baganza.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *